Girl power. Le Sharks in cerca di conferme a Crotone.

Dopo l’ottimo esordio in trasfera a Catania che ha visto la femminile Sharks sconfitta di misura dalle Pink Elephants Catania per 25 a 20 e vittoriosa contro le Athenas Crotone con il punteggio di 33 a 7, si torna in campo in un doppio insidioso impegno.

Oggi dalle 11.30 infatti, le Sharks giocheranno un doppio match contro le Athenas Crotone. Due partite fondamentali per la classifica ed il posizionamento nel ranking nazionale in vista del match di ritorno contro le Pink Elephants.

Ottimista il coaching staff guidato da Massimiliano Lecat, Ex-presidente ed head coach storico degli Sharks che dopo 6 anni di assenza dal campo ha deciso di prendere per mano il progetto della femminile coadiuvato da Calogero Reina, Alessandro Albanese e Calogero Mondi.

“Sono fermamente convinto che la flag degli Sharks abbia nella femminile senior la sua punta di diamante dalla quale re-iniziare un percorso di formazione e di football che nei prossimi anni porterà le ragazze ad un miglioramento tale da affermarsi in tutto il territorio nazionale. Le ragazze hanno tutte le carte in regola per diventare delle ottime atlete e prendersi le soddisfazioni che meritano.” dice Albanese, Presidente degli Sharks.

Questo è invece il roster delle 12 atlete che quest’anno svolgeranno il campionato:

In attacco il Qb Sara Gugino, che nonostante una sosta forzata ai box per 24gg (ndr) è riuscita con pochissimi allenamenti a guidare la squadra egregiamente. La batteria di ricevitori ben collaudata con Calcagno, Carollo Erica e Sorrisi e con il jolly Daidone in prestito dalla difesa per rimediare all’assenza di Alessia Carollo e Maria Vera Genchi, attualmente ferme ai box. In difesa gli Sharks possono contare sull’esperienza di Capra, Corallo, Fazio e Loria e sulla freschezza della giovane esordiente Patti.

Occhi puntati sulle ragazze, oggi dalle ore 11.30 allo Stadio Curto di Catanzaro Lido.